BMW Team Italia: spettacolare gara a Misano e primo podio stagionale.

In occasione della seconda gara stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo, la BMW M6 GT3 di Comandini e Cerqui è stata autrice di una grande rimonta, con la quale ha espresso l’ottimo potenziale dell’auto e ha conquistato il primo podio della stagione arrivando in seconda posizione assoluta e in prima posizione nella classe Super GT3.

Competizione entusiasmante per il BMW Team Italia in occasione del secondo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo disputatosi all’autodromo di Misano Adriatico lo scorso week-end: con una gara tutta all’attacco, dal via fino alla bandiera a scacchi, Alberto Cerqui e Stefano Comandini hanno condotto la loro BMW M6 GT3 al secondo posto, conquistando il primo podio stagionale della squadra.

La prestazione della coupé bavarese sulla pista romagnola assume un grande valore tecnico-sportivo in quanto la BMW M6 GT3, derivata da un modello di produzione, ha lottato a testa alta contro vetture già dotate nella versione stradale di accorgimenti specificatamente corsaioli e ha registrato un risultato particolarmente significativo che conferma il potenziale di questa vettura e la sua capacità di gestire situazioni difficili quali il caldo torrido, che ha indotto la direzione corsa a permettere il cambio gomme a metà gara.

Scattati dalla quarta fila dello schieramento di partenza, Comandini nel primo turno di guida e Cerqui nel secondo, hanno gradualmente recuperato posizioni su posizioni portandosi, a due giri dalla conclusione, al secondo posto assoluto e al primo della classe Super GT3.

Nella seconda gara l’equipaggio del BMW Team Italia, pur penalizzato di 10” come prevede il regolamento sportivo per i primi tre della manche precedente, ha concluso al quinto posto, mantenendo così la posizione occupata al via.


Dopo la trasferta di Misano, la coppia del BMW Team Italia guida a punteggio pieno la classifica della classe GT3 del Campionato Italiano Gran Turismo.

Il prossimo appuntamento è il 18 giugno a Monza.